Filarmonica San Carlo

...un piccolo paese una grande passione...
La nostra storia
Administrator 13 Giugno 2017 PDF Stampa E-mail

La Filarmonica San Carlo ha sede in San Carlo, una frazione del Comune di Terre del Reno in provincia di Ferrara, ubicato sulla strada Statale Ferrara-Modena n. 255 a circa 20 Km. da Ferrara e 40 da Bologna, in una palazzina Comunale di recentissima costruzione, adibita a sala polivalente completamente gestita dalla filarmonica stessa.

Le origini sono antecedenti al 1879, nel 1999 ha festeggiato i 120 anni dalla fondazione ed il 28 settembre 1995 si è ufficialmente riconosciuta con atto costitutivo e nuovo statuto sociale in quanto associazione di volontari senza scopo di lucro. Alla direzione del complesso negli ultimi 25 anni si sono avvicendati brillanti e capaci direttori, il Cav. Maestro Antonio Cevolani purtroppo scomparso qualche anno fa, ed il Maestro Vittorino Tassinari che con vero spirito e passione hanno impegnato moltissimo del loro tempo per mantenere alta la dignità e la qualità del repertorio musicale. Oggi il gruppo è guidato dall'altrettanto valido Prof. Marco Pedini, diplomato in tromba, ed è composto da circa 40 elementi in prevalenza giovani, provenienti da San Carlo, dal territorio di Terre del Reno e località limitrofe.

La maggior parte dei musicisti si è formata presso la tradizionale e consolidata scuola di orientamento musicale, miniera preziosissima dalla quale attinge nuovi elementi per rafforzare ringiovanire e garantire struttura al gruppo. Per il paese di San Carlo soprattutto, e ed anche per il Comune di Sant'Agostino prima, ed ora di Terre del Reno è da sempre sinonimo di crescita culturale, motivo di orgoglio e prestigio; in ogni sua esibizione riesce ad offrire suggestive emozioni mantenendo intatto il tradizionale fascino della banda e identità popolare.

Per diversi anni la presenza all'interno del gruppo di un coro vocale ha diversificato la Filarmonica San Carlo dalle altre. Vanta, inoltre, nel proprio organico, la presenza di professionisti diplomatisi al conservatorio "G. Frescobaldi" di Ferrara, i quali hanno avuto comunque i primi approcci alla musica proprio attraverso la scuola di orientamento, tra questi, anche l'attuale direttore. Intensa è l'attività del gruppo ogni anno, manifestazioni, sagre paesane e commemorazioni, celebrazioni religiose sono frequenti occasioni di sfilate, e concerti; promuove iniziative ed incontri scambi con altri complessi anche per la raccolta di fondi a scopo benefico.

Tra le opportunità di rilievo, vanta l'apertura dell'incontro calcistico Italia-Inghilterra ai mondiali di calcio nel 1990 disputatosi allo stadio Dall'Ara di Bologna, la partecipazione al raduno internazionale dei vigili volontari del fuoco tenutosi a Trento, l'inaugurazione del parco divertimenti "Mirabilandia'di Ravenna nel giugno 1992, la partecipazione a numerosi raduni bandistici; la classificazione al quarto posto al Concorso Nazionale per complessi bandistici tenutosi dal 19 al 22 giugno 1997 a Lavagna (GE); la partecipazione al Congresso Eucaristico di Bologna come Complesso selezionato tra quelli della Regione E.R. del 20 Settembre 1997.

Si propone al pubblico con un vasto repertorio musicale che spazia dal tradizionale-classico bandistico al ritmico-moderno, adottando una divisa dal tocco giovanile che volutamente la distingue da quelle tradizionali.